Air Europa A330 SR Technics

Distretto aerospaziale Puglia – Società di manutenzione aeronautica assumerà dipendenti di Tecnomessapica

La società svizzera di manutenzione aeronautica SR Technics assumerà venti tecnici licenziati dall’azienda pugliese.

Il Distretto Aerospaziale pugliese ha lavorato in questi mesi con la Regione Puglia e i sindacati per salvare i posti di lavoro e le competenze aeronautiche del territorio.

La società svizzera Sr Technics, contattata dal DTA, si è dichiarata disposta ad assumere a Malta una ventina di dipendenti della Tecnomessapia di Ceglie Messapica, l’azienda aeronautica pugliese che a fine luglio 2018 aveva licenziato per mancanza di commesse 70 tecnici.

In Puglia la vicenda è stata gestita dalla Task Force istituzionale tra Regione, DTA e sindacato, costituita per affrontare le crisi del “Bacino delle Competenze Aeronautiche”. Determinante è stato il lavoro del Distretto che ha messo in campo la sua credibilità e la rete di relazioni e collaborazioni costruite in questi anni con il sistema aerospaziale europeo e mondiale.

La società SR Technics è una delle più grandi aziende della manutenzione, riparazione e revisione aeronautica, una cinquantina sono le compagnie che affidano all’azienda svizzera i loro velivoli negli impianti di  Zurigo e dal 2010 negli hangar di Malta, dove diverse compagnie low-costs affidano la manutenzione pesante dei narrow body A320 e 737.

Nel 2018, sull’isola mediterranea, SR Technics ha avviato la realizzazione di nuove infrastrutture per la manutenzione anche di wide –body.  Tra i suoi clienti vi è Boeing per la revisione e la manutenzione dei velivoli 787.

Il Distretto per agevolare le procedure di selezione ha reso disponibile anche i suoi uffici per i colloqui e le operazioni di selezione dei lavoratori che accetteranno la proposta di trasferirsi a Malta.

La società svizzera ha dichiarato la disponibilità, ”nel caso d’interesse dei lavoratori pugliesi a lavorare a Malta, a organizzare ulteriori colloqui per offrire un’opportunità, nella reciproca convenienza, ai 70 tecnici dell’ex Tecnomessapia sottoposti a procedura di licenziamento collettivo”.

Condividi sui social

Lascia un commento